Prima della schizofrenia. La vulnerabilità schizofrenica in età evolutiva: esperienze, fenotipi, traiettorie

22,00

di Michele Poletti

pagine

224

ISBN

9788836250356

formato

16×24

pubblicato

Dicembre 2021

Categorie: ,

Descrizione

Da anni si parla di intervento precoce nella salute mentale, facendo riferimento al riconoscimento in adolescenza o giovane età adulta del rischio per lo sviluppo di gravi disturbi mentali quali la schizofrenia. Pensando però alla traiettoria evolutiva che caratterizza la schizofrenia, quando è possibile definire un intervento realmente precoce? Se gli effetti dei fattori di rischio genetici e ambientali sono progressivamente manifesti dall’infanzia, anche se con modalità non direttamente correlabili al rischio schizofrenico successivo, un intervento progettato con soggetti adolescenti o giovani adulti può dirsi davvero precoce? O forse è possibile riconoscere il rischio e intervenire già nella fase premorbosa, cioè nei primi 10-15 anni di vita? Navigando tra questi interrogativi, il libro raccoglie le evidenze su cosa succede prima della schizofrenia, caratterizzando la progressiva strutturazione della vulnerabilità schizofrenica in infanzia e adolescenza nei termini di esperienze soggettive, fenotipi di rischio e traiettorie di sviluppo.

Michele Poletti, psicologo psicoterapeuta, specializzato in neuropsicologia dello sviluppo, dirigente psicologo presso Unità di Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza dell’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia. È co-autore di pubblicazioni nel campo della psicopatologia dell’adulto e dell’età evolutiva.

Ulteriori informazioni

Video

Recensioni

 

Prima della schizofrenia. La vulnerabilità schizofrenica in età evolutiva – Recensione

Prima della schizofrenia: l’integrazione dell’approccio fenomenomenologico – Prima parte

Prima della schizofrenia: l’integrazione dell’approccio fenomenomenologico – Seconda parte

885-Articolo-1537-1-10-20230404

Ti potrebbe interessare…