TRE UOMINI IN BARCA: LO PSICOTERAPEUTA, IL NEUROSCIENZIATO, IL FILOSOFO. II PARTE

In questa seconda parte dell’articolo vengono esaminati gli assunti del costrutto teorico di Georg Northoff assieme a quelli di altri importanti esponenti della neuropsicoanalisi alla luce di una possibile compatibilità, nell’ambito di una comune ottica psicodinamica, con gli assunti della Psicologia Individuale di Alfred Adler, in particolare il concetto del Sé. Vengono altresì esposti alcuni assunti filosofici relativi alla strutturazione del Sé
Ne deriva la conclusione che si può arrivare ad una conoscenza necessariamente ibrida che attinge sia alle teorie filosofiche e psicodinamiche sia ai dati empirici forniti dalle neuroscienze in attesa di un nuovo paradigma epistemologico.

Parole chiave: teoria adleriana, neuropsicoanalisi, Sé

Acquista articoloAcquista l’intero numero

Phone: 06.80.72.063
Fax: 06.86.70.37.20
00197 Roma
Via Archimede, 179

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile e non utilizza cookie di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi