True news

[:it]La professoressa Bianca Acevedo, dell’Università della California a Santa Barbara, nell’articolo “Sensory processing sensitivity and childhood quality’s effects on neural responses to emotional stimuli”, pubblicato su Clinical Neuropsychiatry (2017) 14, 6, 359-373, ha trovato che le persone con una elevata capacità di elaborazione sensoriale rispondono con più facilità con attivazione di quelle aree del cervello associate con la profondità di elaborazione, di memorizzazione e di regolazione fisiologica in risposta a stimoli emozionali. Questo potrebbe confermare l’idea che un ambiente genitoriale caratterizzato da questa capacità di elaborazione sensoriale faciliti risposte adattative di calma, maggiore consapevolezza e self-control.

Vedi tutto l’articolo su http://www.clinicalneuropsychiatry.org/pdf/1-paper-clinical17-6.pdf[:]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile e non utilizza cookie di terze parti. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi