ESAME DELL’ABNORME ESPERIENZA DEL SÉ (EASE)

20,00

Paul Møller, Tilo Kircher, Jørgen Thalbitzer, Lennart Jansson, Peter Handest, Dan Zaha

Peso 0.3 kg
Pagine

88

Anno

2009

ISBN

978-88-95930-09-1

Lingua

italiano

Target

medici, psichiatri, psicologi, psicoanalisti, psicoterapeuti, neurologi, studenti universitari, pubblico colto

Category:

Descrizione

Le acquisizioni scientifiche disponibili sono difficilmente applicabili alla ricerca psichiatrica poiché l’approccio descrittivo al livello fenotipico è fuorviante. Ciò non significa che siamo stati empiricamente pigri. Al contrario, c’è un flusso di dati empirici in molteplici ambiti, che vanno oltre la possibilità di essere sintetizzati e integrati. Tuttavia le risposte alle domande basilari restano tenacemente elusive.

L’approccio fenomenologico enfatizza il bisogno di andare oltre il livello superficiale della descrizione comportamentale o delle descrizioni sintomatiche del senso comune. Offrendo un più ricco ed empiricamente fondato approccio teoretico alla comprensione delle esperienze e dei comportamenti abnormi, questo approccio  consente una via di fuga dal cul-de-sac operazionalista che la psichiatria ha pericolosamente intrapreso. Lo sviluppo della EASE che dovrebbe essere visto come  parte di questa rinascita  fenomenologica ha stimolato un ampio interesse.

La EASE è primariamente uno strumento descrittivo che riguarda le anomalie esperienziali della coscienza e della coscienza del Sé – inclusi gli aspetti strutturali dell’esperienza.

Altre informazioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.